Ecco come riconoscere un annuncio per incontro fake

donna in calze molto sexy

Uno dei problemi che spesso ci si pone, quando si utilizzano i siti di annunci per incontri, consiste nel capire se questi siano scritti effettivamente da una persona reale oppure da un fake, ovvero colui che cerca di prendere in giro una persona e utilizza dati e fotografie false.
Ecco come capire quando dietro un computer si nasconde una persona completamente differente rispetto quella che si vorrebbe incontrare.

Una foto soltanto.

Quando su un sito d’annunci una persona pone una sola fotografia, magari di quelle spinte, il dubbio potrebbe essere veramente elevato: come fare a capire se quella persona è veramente reale o si tratta di un fake?
Semplice: quando la si contatta basta semplicemente richiederle diverse foto ed a secondo della sua reazione sarà possibile capire se si tratta di un fake oppure no: se si rifiuta e fa i capricci, nella maggior parte dei casi si tratta di una persona fake, in quanto non possiede foto simili a quella inserita come principale nell’annuncio.
Se si rifiuta inoltre di inviare le foto tramite mail, allora il dubbio diventa certezza: quella persona deve essere evitata.

Una ragazza sexy a gambe aperteAnnunci troppo spinti.

Spesso e volentieri, gli annunci che vengono inseriti risultano essere veramente molto spinti: ma quando una donna parla in maniera molto rozza, cercando di far eccitare un maschio sul web? Oppure quando un uomo, anche se questo è un comportamento molto più diffuso, cerca di vantarsi di far godere una donna scrivendolo su un annuncio?
Quando questi annunci dunque sembrano essere creati appositamente per attirare le persone, è necessario cercare di fare attenzione: si tratta di una trappola nella quale troppo spesso si cade, e la delusione di essere presi in giro potrebbe essere tantissima.

Rinvio gli incontri sempre.

Quante volte è capitato di sentirsi rispondere, che in quella data quella persona non è disponibile per uscire? E quante volte tale scusa viene usata fin troppo spesso?
Quando questo accade, significa che in fondo potrebbe esserci qualche cosa che non va bene, e che dunque quella persona sta solo temporeggiando per evitare di essere smascherata.
Ovviamente potrebbe trattarsi anche di timidezza, ma per capire se si tratta di un fake o meno, è necessario mettere con le spalle al muro la persona dell’annuncio, e dargli una solta di ultimatum: se questa accetta di incontrare, allora nella maggior parte dei casi non è un fake, mentre in caso contrario potrebbe proprio trattarsi di un fake.

La videochat non viene mai fatta

Ultimo indizio che fa capire se una persona è fake è il mancato contatto nella videochat: se si riesce a contattare questa persona e dunque riuscire a vederla, allora come logico che sia, non si tratta di un fake, mentre se toglie tantissime scuse, come computer guasto oppure mancanza di web cam, l’imbroglio potrebbe essere dietro l’angolo.
Anche se richiede spesso la videochat in maniera insistente potrebbe trattarsi di fake, che non vede l’ora di burlarsi di chi ha creduto a quell’annuncio creato appositamente per ingannare il prossimo.

Ecco dunque come distinguere i profili fake da quelli reali.

Profilo di chi cerca sesso da un annuncio online

donna distesa su un divano

Chi è la persona che si collega on line per cercare sesso?

Rispondere a questa domanda sarà fondamentale per capire chi andiamo a trovare in rete e cosa vuole.

Creiamo un vero e proprio identikit di colui/colei che cerca sesso on line:

foto di un annuncio sexy di donna molto hot

  • Curiosità: si tratta di una persona sicuramente mossa da curiosità colui o colei che si mette in rete e cercano annunci per fare sesso. Una curiosità dettata sicuramente dal pensiero tipo “vediamo cosa succede e poi chissà”. In fondo si spera di trovare sicuramente sesso, sebbene in fondo ci sia anche la speranza che si possa incontrare una persona più importante nella propria vita.
  • Voglia di cambiare: cercare sesso on line è sicuramente un modo nuovo e diverso di trovare divertimento. Magari uno si stanca di battere sempre le solite strade per conoscere nuove persone: locali, amici di amici. Quando sei stanco di tutto ciò, quando sei deluso perché intorno a te non trovi nessuno che possa interessarti, allora una valida alternativa può essere davvero la rete. Una voglia di cambiare che però può essere interpretata anche in altro modo, ovvero un cambiamento rispetto alla vita di tutti i giorni. Magari sei già in coppia ma hai bisogno di qualche stimolo in più che non trovi nella partner? Ecco che una valida alternativa potrebbe essere il sesso in rete: facile, soddisfacente e senza impegno!
  • Solitudine: chi cerca sesso on line certo può definirsi anche solo. E‘ chiaro che chi è pieno di donne o uomini può avere sempre voglia di conoscere altri, ma chi chatta in rete è principalmente una persona che ha bisogno di compagnia e di divertimento. Ciò d’altra parte non ci deve sorprendere perché siamo una società di persone sole. Se ci pensi bene con tutti gli strumenti che ci circondano, da whatsapp a facebook, siamo lo stesso soli anzi più di prima, poiché non siamo invogliati ad uscire, sapendo che basta aprire uno schermo per stare in contatto con il mondo. Possiamo dire che questa della rete sia una moneta dalla doppia faccia: da un lato sembriamo sempre in compagnia ma dall’altra siamo soli perché una volta disconnessi effettivamente, facciamo i conti con noi stessi. D’altra parte gli annunci on line possono essere visti anche come un antidoto alla solitudine e per far compagnia a tante persone. Una importante funzione sociale da non sottovalutare.
  • Trasgressione: una delle principali caratteristiche della persona che cerca sesso mediante gli annunci on line è sicuramente la voglia di trasgredire. L’ultimo ma non meno importante dei fattori che andiamo a considerare, la trasgressione c’è ed è tanta.
    Perché si ha voglia di trasgredire?
    Per tanti motivi; prima di tutto perché è divertente. Poi perché sei consapevole di aver fatto qualcosa oltre un certo limite. La passione nel superare delle idee che sono ampiamente diffuse nella società ci fa sentire speciali ed un po’ al di fuori delle regole. In tutti noi esiste la voglia di trasgredire, è innata; certo c’è chi la palesa e chi invece la trattiene. Tra coloro che la manifestano, esistono vari modi. Sicuramente cercare sesso on line è uno dei modi più eclatanti della trasgressione.

Quale annuncio sexy scegliere?

persona che inserisce nel web un prorpio annuncio

Oggi vogliamo parlarti di un tema che incuriosisce molti utenti; infatti nel momento in cui c’è da stabilire di pubblicare un annuncio per incontri tra adulti, molti ci chiedono: cosa scrivere?Come si deve redigere un annuncio che abbia una giusta lunghezza, che non annoi e che attiri le persone?
Bene, nel seguente articolo troverai la risposta alle tue domande, per redigere il miglior annuncio possibile.

Una penna che cerchia un annucio sul giornaleLe risposte

  1. Struttura dell’annuncio. Quando pensi di scrivere un annuncio, sappi che esso deve avere una struttura ben precisa. Questo aumenterà di molto le tue probabilità di essere contattato, poiché sarai chiaro nello spiegare ciò che cerchi. La struttura di base di un annuncio deve avere un titolo piuttosto breve, una premessa, un corpo ed una conclusione. In tutto dovrà essere di circa 150 parole. Andiamo nello specifico a vedere ciascuno di questi elementi.
  2. Titolo. Esso deve essere breve, 5/6 parole circa. Pensa che è la prima cosa che si leggerà; dovrà quindi convincere l’utente a leggere il tuo annuncio. Sintetizza con poche parole il tuo pensiero, il tuo essere. Ad esempio se cerchi un incontro sessuale nota la differenza tra i due annunci: “uomo di 40 anni di Milano cerca donna” oppure “interessante uomo, ottimo amante, ti aspetta… “; è chiaro che il primo ci dice molto poco, intriga non molto mentre dal secondo ci aspettiamo un testo che vada ad esplicitare il pensiero del titolo. Un buon segreto è comunque terminare il titolo con punti sospensivi in modo da incuriosire chi legge.
  3. La premessa. Se hai scelto un titolo accattivante con punti sospensivi, la premessa deve essere all’altezza. Non devi ancora esplicitare il tuo pensiero, poiché il succo dell’annuncio dovrà essere contenuto nel corpo dello stesso, però dovrai continuare a suscitare la curiosità di chi ti legge. Quindi volendo prendere ad esempio il titolo di sopra che ci sembrava più interessante, potremo fare una premessa di questo tipo: “sei una donna appassionata di sesso come me? Ti piace l’idea di conoscere un uomo che non ti lascerà insoddisfatta? Allora sappi che quello che stai cercando sono proprio io!”. Questa potrebbe essere una premessa molto stuzzicante che invoglia una donna a continuare a leggere per sapere chi sei, cosa fai e cosa vuoi.
  4. Il corpo dell’annuncio. Qui devi dare tutto te stesso, spiega chi sei, cosa fai, cosa cerchi da un incontro tra adulti. In breve descriverai di dove sei se cerchi una persona della tua zona, oppure mantieniti sul generale (nord Italia, centro o sud). Scriverai di essere solo/in coppia, in cerca di una vera donna che sappia gratificarti sessualmente. Se vuoi, puoi scrivere che sei una persona seria, che non ti vendi per sesso, o cose simili.
  5. La conclusione. “Contattami, per divertirci insieme, per conoscersi o anche solo per due chiacchere sulle nostre fantasie sessuali”. Questa potrebbe essere un’interessante chiusura, che lascia aperte a te ed a chi ti legge tante possibilità di conoscenza nuove.

Incontri erotici per il tuo piacere

donna sul letto con pc pronta a fare incontri

Cerchi veri incontri erotici? Ecco la soluzione per trovare donne disponibili e dedicarvi assieme ad esplorare il reciproco piacere.

Si, gli incontri erotici sono una realtà sempre più diffusa. Centinaia, migliaia di donne ed uomini cercano momenti di svago ed evasione dalla routine quotidiana, o semplicemente vogliono esplorare tutti i recessi del Piacere.

Certi moralismi stanno ormai decadendo: ed anche in Italia gli incontri erotici sono alla portata di tutti, perchè concedersi la libertà di un momento di puro piacere è un diritto.

Alla ricerca di quelli veri

Solo 50 anni fa questo poteva essere impensabile. Prima del flower power e degli anni della contestazione, infatti, la sessualità era rigidamente contenuta e annegata in un mare di tabù. Molti di questi tabù oggi persistono, ma le persone hanno imparato a concedersi nuove libertà. Grazie anche alla rivoluzione multimediale.

Con il web, infatti, si moltiplicano le occasioni per fare nuovi incontri bollenti, perchè nuove modalità di comunicazione sono entrate nella consuetudine. Ricordate mIRC? Già con le prime chat era possibile conoscere una persona, nel senso di chiacchierare piacevolmente con lei. Poi, se l’interesse era reciproco, ci si scambiava magari la mail, poi una foto, poi il numero di telefono…

Una coppia in cucina prima di fare sesso15 anni fa, tuttavia, la diffidenza era maggiore. Diffidenza giustificata vista la giovane età del world wide web, che molti sentivano come una cosa “poco sicura”. Ma con il passare degli anni le donne si sono “sciolte” imparando ad usare i nuovi strumenti di comunicazione anche solo per il proprio piacere.

Ecco perchè assistiamo a un vero boom dei siti di dating, dedicati ai rapporti occasionali ma anche agli incontri extraconiugali. Da qui le donne compilano i loro profili e scelgono liberamente i partner occasionali, concedendosi bollenti incontri erotici anche solo per una notte.

Fenomeni come il sexting sono inoltre su tutti i giornali, ed anche i VIP giocano con i social network per farsi notare. Insomma: l’era in cui parlare sul web era da sfigati è definitivamente tramontata. Oggi con il web si possono fare veri incontri erotici e piccanti, perchè tante persone come noi cercano svago e piacere, pur con la maturità e la consapevolezza che in questi casi sono d’obbligo.

Perché cercare annunci di incontri con trans?

Foto amatoriale scattata a un concorso di Trans

Oggi vogliamo parlare con voi della ricerca da parte di altre perosne di annunci di incontri con trans, ma da un punto di vista particolare.
Infatti la nostra intenzione non è spiegare a voi, cari lettori, perché le persone cercano i trans su internet quanto piuttosto perché dovrebbero cercarli, ovvero quali possono essere i vantaggi di incontrare un trans sulla rete.

Infatti non molti sanno che è possibile avere incontri con trans davvero particolari ed unici, che sapranno migliorare la propria sessualità.
Entriamo nel dettaglio, per capire che importanza può avere cercare trans e contattarli.

Gli aspetti nelle ricerca

Il primo aspetto che muove una persona a cercare un trans sulla rete è un certo interesse per questo mondo. Nella società di oggi vige ancora molta ignoranza sull’argomento e diverse persone vogliono capire cosa si nasconda dietro il mondo dei trans. Non nascondiamo che nella maggior parte dei casi si cerchino trans per sesso, ma non solo.
Altro aspetto che può attirare un uomo è il tipo di annunci lasciati dai trans. Proprio perché essi stessi sanno che vengono contattati per sesso, allo stesso modo scivolo annunci abbastanza espliciti. Annunci ammiccanti che attirano uomini incuriositi da questa nuove realtà.
Abbiamo anche detto che non tutti gli uomini cercano trans per sesso.

Diciamo che sulla rete è possibile trovare tanti tipi di annunci, anche di trans che desiderano conoscere un compagno. D’altra parte non è detto che trans voglia dire per forza sesso a gò gò; la maggior parte di essi sono persone in cerca di un’anima gemella e questa lor condizione fa sì che sia ancora più difficile trovare uno che li accetti per come sono.

Ma perché si dovrebbe contattare un trans?

Trans molto sexy e femminileDal punto di vista del sesso, l’uomo che lo contattata sicuramente è consapevole di fare una scelta ben precisa; di riuscire a godere di organi maschili, pur in presenza di un aspetto femminile ben curato (ricordiamo che volendo solo fare un discorso puramente estetico, alcuni trans sono delle bellissime donne che non hanno nulla da invidiare a chi è nato già donna).

Nella maggior parte dei casi le cure ormonali a cui si sottopongono per eliminare quegli aspetti della mascolinità ed evidenziare aspetti invece femminili fa sì che, almeno così si racconta, le prestazioni sessuali siano molto più elevate di una donna o di un uomo.

Poi lo ripetiamo spesso su questo sito, non c’è confine o limite al piacere che si può provare.

Diciamo che il sesso è uno di quei campi che dovrebbe essere privo di pregiudizi e quindi privo di barriere. Secondo chi scrive è come un campo veramente sconfinato in cui ognuno è libero di agire come vuole di stare con chi vuole purché non venga mai meno il rispetto per l’altro soprattutto se è diverso da noi.

Noi speriamo di avervi descritto in maniera sincera e senza pregiudizi questo mondo ancora molto sconosciuto dei trans; ma come sempre aspettiamo i vostri pensieri e le vostre esperienze, sicuri di poter apportare molto al mondo dell’erotismo come vorremmo che fosse vissuto da tutti, in maniera libera, spensierata, rispettosa.

Qualche dato sugli Annunci per Adulti

Donna ed il suo annunci di sesso

Il fenomeno degli annunci pe adulti è così esploso negli ultimi anni, da avere sempre più adepti.

Prima di passare ai dati veri e propri, facciamo una breve premessa su cosa siano gli annunci per adulti ed a cosa servano, per chi non lo sapesse ancora.

Cosa Sono e Cosa Servono

Essi sono annunci pubblicati su siti specializzati, esclusivamente da maggiorenni; sono di solito annunci attinenti al sesso o all’amore, finalizzati a contattare tante persone in rete che cercano la stessa cosa. Scrivere un annuncio adult non è così semplice, esso infatti deve essere strutturato in un certo modo per attirare l’attenzione dei lettori.

Ma perché gli annunci per adulti hanno avuto così successo negli ultimi anni?

La risposta è molto semplice: perché funzionano.

Ovvero chi mette un annuncio ha poi un riscontro positivo non solo i termini di risposte che riceve ma anche di risultati che ottiene. Coloro che pubblicano gli annunci poi, trovano quello che cercano; la rete è diventata un grande contenitore in cui domanda ed offerta si trovano sempre.
Snoccioliamo quindi alcun dati sugli annunci per adulti che ci fanno capire quanto il fenomeno sia in crescita in Italia e nel mondo.

I dati nel mondo

Annunci di una donna bionda in cerca di sessoIl primo paese per numeri di annunci pubblicati e persone iscritte a tali siti sono gli Stati Uniti, da cui è partita la moda degli annunci per adulti, dove il 70% delle persone hanno almeno una volta nella vita pubblicato un annuncio adult.

Al secondo posto troviamo un paese europeo, la Germania.
Al terzo posto si piazza, in maniera sorprendente, ma non troppo, la Cina; qui infatti nonostante alcuni limiti posti dal governo all’eccesso on line, sono molti i cittadini e le cittadine che si offrono sul mercato on line.

Al quarto posto troviamo il nostro paese, in cui oltre il 40 % delle persone hanno messo un annuncio adult in rete.
Questi dati ci rivelano non solo quanto sia diffuso il mezzo informatico per gli annunci di questo genere ma anche come questo fenomeno sia trasversale alla cultura, alle lingue ed alla religione di un paese.

Fanalino di cosa è costituito, come si può ben immaginare, da quei paesi in cui internet non è ancora diffuso a causa delle condizioni economiche disagiate.

I dati Italiani

Ed ora veniamo invece ai dati italiani. Nel nostro paese ogni giorno vengono pubblicati più di 3 milioni di annunci erotici, con una prevalenza per le regioni settentrionali (il primo posto spetta alla Lombardia), seguita dall’Italia centrale. In questo senso il meridione appare ancora legato a un modo tradizionale di conoscere gente.
Di tutti coloro che si conoscono in rete, il 72% ha avuto almeno un rapporto sessuale, mentre il 51% si è addirittura fidanzato.

Abbiamo un dato relativo anche ai matrimoni contratti a seguito di una conosceva iniziata on line. Anche in questo caso il primo posto spetta agli Stati Uniti, dove circa il 40% di coloro che si sono conosciuti grazie alla rete, ha contrattò le nozze; in Italia questo dato è leggermente inferiore, attestandosi sul 25%.

In conclusione possiamo interpretare questi dati come un vero successo degli annunci per adulti, grazie alla serietà di tutti coloro che pubblicano.

La Passione per i Piedi, un amore millenario

In primo piano una paio di piedi con tacchi alti

Piedi piccoli, affusolati, belli da vedere. L’amore per questa parte del corpo, conosciuto anche sotto il nome di feticismo dei piedi, è una passione che coinvolge l’uomo da millenni.

E’ una branca dell’erotismo molto diffusa, e riprova ne sono gruppi di appassionati in internet e siti erotici provenienti da tutto il mondo che focalizzano la loro attenzione su questa parte del corpo.

Non bisogna cadere nell’errore di pensare che questo apprezzamento sia legato solo al mondo eterosessuale. L’erotismo non conosce sessualità ed l’attrazione per un piede dalla bella forma e ben curato è tipica di uomini e donne di ogni categoria. E’ un intenso desiderio sessuale che può essere di tipo esclusivo o prevalente e che viene comunemente racchiuso nelle parafilie ma non è da vedere come spesso accade, sebbene ne possa essere parte integrante, come un desiderio di sottomissione.

Questa credenza nasce dal fatto che nell’antica Roma era compito degli schiavi lavare i piedi dei proprio padroni. Ai giorni nostri il feticismo dei piedi è una forma di adorazione della persona, di una sua precisa parte del corpo che viene considerata una zona erogena a tutti gli effetti e come tale gestita.

Le diverse Pratiche di Adorazione

Ragazza Mora che mostra i suoi piedi bellissimiLa passione per i piedi coinvolge al suo interno tutta una serie di pratiche che ora man mano vedremo insieme. Vi accorgerete come anche nella vostra vita sessuale l’amore per i piedi riesca a trovare intrinsecamente spazio. Il “foot worship” è la vera e propria adorazione erotica di questa parte del corpo a rendere speciale questo desiderio.

Abbiamo il tickling, che consiste nel solleticare amorevolmente il piede del partner, lo sniffing, che consiste nell’apprezzarne l’odore. Il licking è l’atto del leccare gli stessi ed è una delle stimolazioni erotiche maggiori di questa particolare zona erogena. Scendendo più nello specifico e coinvolgendo le altre zone sensibili del corpo, abbiamo il footjob che non è altro che la stimolazione, la masturbazione condotta con i piedi.

Vi sono anche diverse pratiche legate al feticismo dei piedi proprie del mondo BDSM. Alcune di esse sono umilianti o dolorose e non sempre “accettate” comunemente dagli amanti di questa parte del corpo. Citiamo quelle meno estreme, come il “feeding from feet” che consiste nel mangiare il cibo dai piedi del proprio partner o il trampling che consiste nel farsi letteralmente calpestare. Sono tutte stimolazioni erotiche, ovviamente.

Il loro Utilizzo

All’interno di libri e film il feticismo dei piedi è ampiamente utilizzato. Molto spesso nella sua natura erotica più dolce e forte che consiste nella sua totale adorazione e nel licking più passionale. Non di rado a prescindere dal genere del film, se si vuole rendere una scena erotica senza utilizzare il nudo, si creano scene nelle quali gli attori non solo accarezzano i piedi ma ne leccano la lunghezza o ne succhiamo con avidità le dita.

Pensiamo al film “L’ultimo imperatore” di Bernardo Bertolucci dove Gioiello D’Oriente ( interpretata dall’attrice Maggie Han) bacia la pianta del piede nudo e lecca a lungo le dita dell’imperatrice Wan Jung portata sullo schermo da Joan Chen.

O del foot worship sempre presente nei film di Quentin Tarantino, vero appassionato di piedini.

Il sesso virtuale: più o meno eccitante di quello reale?

Macro di una tastiera sessuale

Si tratta di una questione, questa, dalle mille sfaccettature, in grado di dividere anche gli amanti del sesso virtuale, poiché ognuno ha una sua idea in merito.

In questo articolo cerchiamo di dare voce a tutti coloro che si sono espressi in merito.

Passiamo al vaglio pertanto le posizioni più comuni sull’argomento.

  1. Il sesso virtuale è più noioso di quello reale. Secondo tale tesi infatti la mancanza di contatto fisico, il fatto di non sentire l’odore dell’altro e di non poterlo toccare fa sì che il sesso on line sia meno interessante del sesso reale. Per questo chi è d’accordo con tale tesi evita di praticarlo. Semmai può conoscere persone on line però sentirà sempre l’esigenza di uscire con esse per poi conoscerle dal vivo. Di solito rifiuta anche l’utilizzo della web cam ritenendo questa inutile, giacché basta la conversazione in chat nella fase preliminare.
  2. Il sesso virtuale è più eccitante di quello reale. Alla base di tale teoria vi sono vari elementi che potrebbero a pensare ciò. Infatti proprio gli elementi che per alcuni sono i punti deboli del sesso virtuale, per altri potrebbero essere proprio i punti di forza.
    Il non vedersi di persona, ma attraverso una web cam renderebbe il sesso ancora più eccitante, soprattutto per il fatto che lo schermo permette una sorta di protezione dall’altro, non c’è quindi molto coinvolgimento emotivo. Diciamo che potremmo definirlo un sesso poco impegnativo, poiché si è lontani da tutti quei comportamenti che seguono un rapporto sessuale (dalle coccole alla telefonata il giorno dopo).
    Le persone si sentono sollevate perché sanno, nella maggior parte dei casi, che si tratta di un puro e semplice incontro sessuale, senza pretese. Tuttavia può anche accadere che si faccia sesso virtuale considerandolo come un preliminare del sesso reale. Se conosci una persona in rete e ti piace, puoi anche decidere di fare prima del sesso virtuale per vedere se davvero c’è sintonia e poi dopo incontrarvi per del sesso reale.
    Inoltre la web cam conferisce un non so che di eccitante e proibito al tutto, che aumenta la bellezza dell’esperienza erotica.
  3. Vi è infine una terza teoria, di coloro che non si esprimono, perché non conoscono il sesso virtuale oppure ritengono che in realtà sia la stessa cosa. Ovvero l’eccitazione è la stessa ma con modalità diverse.

Raffigurazione di Cartoon per sesso

Un volta presentate queste teorie sulle differenze tra sesso virtuale e sesso reale, ci permettiamo di dire che sarebbe bello se ognuno di noi potesse davvero vivere l’esperienza del sesso tramite web, per poi poterne parlare senza pregiudizi, dato che purtroppo oggi esistono ancora molto preconcetti sui rapporti che si instaurano on line.
Speriamo con ciò di aver contribuito a rendere meno avvolta dal mistero una pratica sessuale che è semplicemente diversa dalle altre, ma non per questo bersaglio di critiche.
E voi avete mai praticato il sesso virtuale? E se si, vi è piaciuto? Oppure siete indecisi e non sapete ancora cosa fare?

© 2014