Miglior Dentifricio – Opinioni e Recensioni del Dott. Enrico Brizzi

Scegliere il miglior dentifricio che perfettamente si adatta alla propria situazione e alle proprie necessità è un qualcosa di assolutamente fondamentale al giorno d’oggi.
La pulizia dentale, infatti, è molto importante e può influire, principalmente, su due fattori principali:

  1. Aspetto estetico
  2. Malattie legate alla scarsa igiene

Lavare i propri denti correttamente e utilizzando un dentifricio che sia idoneo, infatti, comporta notevoli vantaggi per entrambi questi fattori.
In primo luogo, aiuta ad avere un aspetto estetico generale, legato alla bocca, molto migliore con denti sempre bianchi e puliti e un alito fresco e profumato.
Trova il miglior dentifricio per dentiDa un punto di vista legato puramente alla salute, invece, scegliere il miglior dentifricio aiuta anche a prevenire e contrastare eventuali malattie legate alla scarsa igiene.
Non pulire correttamente i propri denti, o farlo con un dentifrici di scarsa qualità, infatti, con il tempo può portare a patologie anche gravi con conseguenze molto serie.
Ogni prodotto, inoltre, presenta delle caratteristiche molto specifiche che aiutano a arginare e eliminare condizioni particolari.
Esistono, ad esempio, dentifrici particolari contro le irritazioni, la gengivite o il tartaro.
A questo proposito scegliere il miglior dentifricio antitartaro, ad esempio, aiuta in maniera particolare contro questa particolare condizione.
In ogni caso, al di la della presenza o meno di inestetismi particolari, curare e lavare costantemente i propri denti con prodotti che siano di qualità è molto importante ed è un qualcosa che non deve assolutamente essere sottovalutato.
Il consiglio che ti do a questo proposito è quello di valutare vari modelli e scegliere il miglior dentifricio per le tue esigenze, in modo da essere sicuro di garantirti una pulizia ed un’igiene ottimali

Top 10 dei migliori dentifrici

Per facilitare un po’ questo tipo di scelta, ho attentamente analizzato diversi modelli di dentifricio presenti in commercio, fino a stilare una classifica migliori dentifrici contenente quelli che, in base a diversi fattori, sono i 10 migliori prodotti attualmente sul mercato:

Più venduti - Posizione n. 1
Mentadent Dentifricio Protezione Carie 75ml
1 Recensioni
OffertaPiù venduti - Posizione n. 2
Y.F.M. Dentifricio in Carbone Attivo, Dentifricio Sbiancante, Dentifricio Carbone di Bamboo di Naturale, Pulizia Intensiva per Eliminare Denti le Macchie, Sbiancamento dei Denti |120g
86 Recensioni
Y.F.M. Dentifricio in Carbone Attivo, Dentifricio Sbiancante, Dentifricio Carbone di Bamboo di Naturale, Pulizia Intensiva per Eliminare Denti le Macchie, Sbiancamento dei Denti |120g
  • Dentifricio Carbone contiene le particelle naturali puro di carbone di legna e carbone di bambù con cui questo prodotto porta alla protezione dei denti.
Più venduti - Posizione n. 3
Aquafresh - Herbal, Tripla Protezione - 75 ml
10 Recensioni
OffertaPiù venduti - Posizione n. 4
Pasta del Capitano Dentifricio Protezione Totale, 75 ml
1 Recensioni
Più venduti - Posizione n. 5
Più venduti - Posizione n. 6
Mentadent - Dentifricio Anti Tartaro, Con Sali Minerali E Fluoro Attivo - 75 Ml
19 Recensioni
Più venduti - Posizione n. 7
Elmex Sensitive Professional - Dentifricio, 75 ml
4 Recensioni
OffertaPiù venduti - Posizione n. 9
MARVIS DENTIFRICIO 75ML STRONG MINT
8 Recensioni
Più venduti - Posizione n. 10
Pasta del Capitano Dentifricio Placca e Carie, 75 ml
1 Recensioni

Ultimo aggiornamento 2017-12-16 /

Come si puliscono i denti?

Prima di iniziare a parlare in maniera dettagliata del dentifricio ed utilizzarlo, la prima cosa necessaria da imparare è come pulire i denti in modo corretto ed efficace. In questo senso ci viene in aiuto il mio collega Mario Lisa, che ha pubblicato sul proprio canale youtube le seguenti guide, realizzate molto bene ed in maniera dettagliata, che non posso fare a meno di condividere.

Come scegliere il miglior dentifricio

Appurata quella che è l’importanza di un prodotto come il dentifricio, è lecito chiedersi come si possa fare per valutare il miglior dentifricio e scegliere proprio quello più adatto alle proprie esigenze, tra la miriade di soluzioni disponibili.
Su internet, in particolar modo, è possibile raccogliere un gran numero di pareri, soprattutto da parte degli esperti, i quali descrivono accuratamente quelle che sono le caratteristiche dei vari prodotti e i benefici che ognuno presenta.
Come scegliere il miglioreTuttavia, in questo modo, si potrà avere solo un bilancio molto generico delle peculiarità di ogni singolo prodotto che, in fase di valutazione, non aiutano molto il consumatore.
Per avere un parere il quanto più sincero e concreto, secondo il mio punto di vista, è fondamentale visionare i commenti degli utenti sui vari siti specializzati nella vendita di tali prodotti (es. Amazon), in modo da poter leggere, effettivamente, quelli che sono i pensieri delle persone, le quali hanno testato su loro stesse tali prodotti.
Ogni persona, infatti, è un caso specifico a se stante che necessita di determinati risultati e che, soprattutto, ricerca alcuni parametri fondamentali in un prodotto del genere.
Proprio per questo, nella scelta del miglior dentifricio, può essere molto importante valutare l’esperienza di altre persone e fare le proprie valutazioni di conseguenza.
In ogni caso, solo provando il prodotto su se stessi ed in maniera del tutto personale, si potrà avere un quadro più completo e dettagliato del tutto, arrivando a comprendere se, effettivamente, tale prodotto sia idoneo oppure no per la propria igiene orale.
Al di la delle esperienze della singola persona, comunque, è importante comprendere che, in commercio, esistono diverse tipologie di dentifricio ognuna delle quali risponde ad un’esigenza ben precisa e definita.
Conoscere le differenze tra i vari tipi, rappresenta un punto di partenza assolutamente fondamentale in questo tipo di scelta.

Dentifricio sbiancante

Questa particolare tipologia di dentifrici, com’è facilmente intuibile dal nome, svolge la funzione di sbiancare e rafforzare i denti allo stesso tempo e merita di essere citata nella lista del miglior dentifricio.
dentifricio sbiancanteL’azione svolta da questi prodotti, infatti, mira a ripulire la superficie esterna del dente, senza rimuovere il colore naturalmente, rendendola più pulita e bianca.
Proprio per questo motivo, tali prodotti sono particolarmente consigliati a coloro che bevono in maniera costante caffè, ai fumatori e chi consuma abitualmente vino, in quanto sono i fattori che più possono portare ad un’alterazione del colore dentale.
Numerose aziende produttrici, inoltre, oltre al dentifricio, offrono anche appositi colluttori sbiancanti, i quali, uniti all’azione del prodotto stesso, assicurano dei risultati decisamente ottimali.
Questi prodotti, inoltre, sono considerati anche tra i migliori dentifrici per combattere la placca grazie alla loro azione mirata sulla parete esterna del dente.

Dentifricio per denti sensibili

Questo particolare tipo di dentifricio è studiato e realizzato per offrire un supporto concreto a chi soffre di alta sensibilità ai denti.
Sono tantissime, infatti, in tutto il mondo le persone che soffrono di questa particolare condizione, la quale solitamente si sviluppa in seguito ad una cattiva igiene orale.
denti sensibiliChi è colpito da alta sensibilità dentale può trovare molta difficoltà nel consumare cibi troppo caldi (come zuppe o minestre) o cibi molto freddi (gelati e ghiaccioli).
Nei casi peggiori, anche semplicemente bere un bicchiere d’acqua può causare un leggero fastidio sicuramente poco gradevole.
Per contrastare questa situazione, il miglior dentifricio potrebbe essere uno della vasta gamma di quelli per denti sensibili.
In particolare, tali prodotti sfruttano un agente anti-sensibilità chimico costituito solitamente da nitrato di potassio, il quale aiuta molto in questo senso.
Naturalmente, le modalità di utilizzo e le tempistiche necessarie per eliminare definitivamente il fastidio variano da utente ad utente.
Ad alcune persone, infatti, sono necessari diversi mesi di utilizzo, mentre per altre qualche settimana è più che sufficiente.
In ogni caso, per quanto riguarda l’applicazione, è sempre consigliato utilizzare questi prodotti in maniera costante per almeno due volte al giorno, in modo da permettergli di svolgere la sua azione guarente.

Dentifricio senza fluoruro

senza fluoroAltre tipologie di dentifrici sono quelli senza fluoro pensati proprio per persone che non sopportano in maniera particolare questa componente.
Questi dentifrici, in particolare, sono studiati per combattere in maniera efficiente la placca e per garantire un’igiene orale il quanto più ottimale possibile, al pari dei loro “colleghi” contenenti fluoro.
Riguardo questi prodotti specifici, però, c’è da fare una piccola precisazione che deriva da quello che è il parere degli esperti.
Secondo gli studiosi, infatti, il fluoro è il componente più indicato per i dentifrici e quello che permette di garantire i risultati migliori.
Proprio per questo, questi dentifrici senza fluoro non sono ben visti, in quanto, secondo il loro parere, non riuscirebbero a garantire le stesse prestazioni di altri prodotti.
In tali modelli, infatti, al posto del fluoro è presente lo xilitolo (derivato da piante di betulla o mais), lo zinco e altri estratti naturali ricavati da altrettante piante e radici.
In ogni caso, in commercio esistono numerosi prodotti di questo genere che garantiscono una pulizia ottimale e, soprattutto, un alito decisamente fresco e profumato.

Caratteristiche del miglior dentifricio

Dopo aver compreso ed analizzato quali sono i diversi tipi di dentifricio presenti in commercio, è altrettanto fondamentale comprendere quali siano, nello specifico, le caratteristiche che il miglior dentifricio, o comunque in generale un dentifricio di qualità, deve assolutamente presentare.
Esse, in particolare, possono essere racchiuse in una serie di parametri standard grazie ai quali è possibile valutare qualsiasi prodotto:

  • Contrasto del tartaro: Come già ribadito, il compito primario di qualsiasi buon dentifricio è quello di ripulire la bocca da cibo, batteri e tartaro in maniera ottimale. Il miglior dentifricio deve svolgere questo compito in maniera funzionale in modo da poter garantire all’utilizzatore un’igiene orale perfetta.
  • Protezione dello smalto: Lo smalto, come si sa bene, è una patina protettiva presente sulla parte esterna del dente, la quale serve a proteggerlo e a salvaguardare la sua salute. A causa di diversi fattori come il cibo, lo smog, e alcuni elementi contenuti nell’aria, però, esso tende via via a sgretolarsi ed assottigliarsi. Poiché il nostro corpo non è in grado di ricostituirlo, è fondamentale che il dentifricio rafforzi lo smalto e lo renda più resistente.
  • Ingredienti sicuri e non irritanti: Gli ingredienti dei quali è composto un dentifricio sono assolutamente fondamentali in fase di valutazione, in quanto possono determinare la qualità del prodotto. In particolare è molto importante che gli ingredienti siano sicuri e non rechino particolari fastidi e irritazioni alle gengive e ai denti stessi.
  • Gusto e consistenza gradevoli: Infine, ma non per questo meno importanti, anche il gusto e la consistenza del prodotto rappresentano un parametro molto valido. La maggior parte degli utilizzatori, infatti, si lascia guidare proprio da questi due fattori che costituiscono il primo approccio con un nuovo prodotto. Nello specifico il miglior dentifricio in questo senso deve presentare una consistenza che non sia eccessivamente granulosa e pastosa e un gusto piacevole e mai amaro o sgradevole.

dentifrici

Cose da sapere

Ti ho mostrato, quindi, quelli che sono i parametri fondamentali di cui tener conto in fase di acquisto. Avendo ben presenti questi semplici fattori, potrai operare una scelta il quanto più ponderata possibile e che ti permetterà di acquistare, senza dubbio, il miglior dentifricio per le tue esigenze.
Tuttavia, ci sono anche altre cose di cui è necessario parlare e che hai assolutamente bisogno di conoscere per valutare al meglio questo tipo di prodotti.
Nello specifico ho raccolto per te una serie di informazioni, consigli e suggerimenti riguardanti diversi aspetti dei dentifrici in generale:

  • FLUORO: Come abbiamo visto in precedenza il fluoro è uno degli ingredienti principali che caratterizzano i dentifrici. Come già ribadito, però, esistono numerosi modelli che non lo includono ma che sfruttano altri elementi come lo xilitolo. Per verificare se il fluoro è presente o meno ti basterà leggere l’etichetta dove sarà indicato con il nome di fluoruro di stanno, fluoruro di sodio o monofluoruro fosfato (MFP).
  • TARTARO: Abbiamo constatato che il tartaro è uno dei principali nemici in assoluto dell’igiene orale. Il miglior ingrediente che aiuta prevenirlo è il pirofosfato di tetrasodio, il quale, però, non permette di rimuovere quello già esistente per il quale è necessaria una pulizia professionale.
  • SENSIBILITÀ: Contro la sensibilità dentale, anche particolarmente elevata, gli esperti hanno riconosciuto, come abbiamo visto, il nitrato di potassio come il miglior ingrediente.
    In particolare esso permette di inibire la capacità dei nervi di trasmettere il dolore bloccando i canali che attraversano i denti. In particolare, concentrati su dentifrici che presentino il 5% di nitrato di potassio.
  • ABRASIVITÀ: I dentifrici con componenti abrasive sono molto utili per eliminare la placca e garantire una pulizia molto profonda. Tuttavia, come abbiamo compreso, degli elementi eccessivamente abrasivi potrebbero causare più danni che benefici. In questo senso ti consiglio di valutare solo prodotti equilibrati che presentino in particolare silice idrata o carbonato di calcio i quali sono realmente molto efficaci e non causano particolari irritazioni a tutto l’apparato orale.

cose da sapere

Prodotti consigliati

Ti ho mostrato, fino a questo momento, quelle che sono le diverse caratteristiche che permettono di giudicare e valutare il miglior dentifricio adatto alle tue esigenze e necessità.
A questo punto, ho raccolto 5 prodotti che, secondo quanto visto fino ad ora, racchiudono in pieno le peculiarità e le caratteristiche di un dentifricio ideale:

Colgate Total

Ultimo aggiornamento 2017-12-16 /

Colgate è senza dubbio uno dei massimi esponenti e punti di riferimento quando si parla di dentifrici. Il prodotto in questione, infatti, presenta delle peculiarità assolutamente molto interessanti che lo rendono uno di quelli ideali per ogni utilizzatore.
In particolare permette di combattere in maniera efficiente germi e placca per una durata di ben 12 ore dopo l’applicazione.
Questo prodotto è stato dichiarato dagli esperti come uno dei migliori da applicare in caso di gengivite in quanto la sua formula antibatterica permette di contrastarli senza irritare le gengive e la cavità orale.
Anche per quanto riguarda la composizione essa è molto gradevole e non eccessivamente pastosa rendendo piacevole l’applicazione.
Il gusto è fresco e garantisce un alito pulito per tutta la giornata.

Crest 3D White Luxe Glamorous White

Crest 3D White Brilliance Dentifricio , Vibrant Mint Dentifricio
  • The most advanced teeth whitening formula meets advanced freshness. See a white, dazzling smile

Ultimo aggiornamento 2017-12-16 /

Altra soluzione assolutamente interessante, anche questo prodotto può essere considerato, grazie alle sue caratteristiche, come il miglior dentifricio sbiancante attualmente in commercio.
Con un’applicazione di due volte al giorno, infatti, permette di eliminare fino al 95% delle macchie di superficie donando un aspetto ed un colore ottimale ai propri denti.
Crest 3D contiene fluoro, com’è possibile notare sull’etichetta, il che assicura anche una pulizia del cavo orale assolutamente eccezionale.
In particolare, con un’applicazione costante nel tempo, questo prodotto permette di ottenere dei risultati davvero professionali con denti molto più bianchi e sani.
Lo consiglio, in particolar modo, a chi fa uso quotidiano di bevande come il caffè o il vino e a tutti i fumatori, in quanto permette di contrastare l’ingiallimento della dentatura in maniera davvero eccellente.

Crest 3D White Artic Fresh

Ultimo aggiornamento 2017-12-16 /

La pulizia e l’aspetto dei denti non si ottiene solo grazie al miglior dentifricio ma anche grazie all’ausilio di un buon colluttorio.
È il caso di questo Crest 3D White Artic Fresh da utilizzare abbinato al dentifricio precedentemente trattato o con altri prodotti sbiancanti.
Questo fantastico colluttorio, infatti, assicura un doppio beneficio. Da un lato aiuta a contrastare ed eliminare in maniera ottimale le macchie di superficie, dall’altro contribuisce ad evitare che se ne riformino di nuove.
Presenta, inoltre, un piacevole sapore di menta fresca e anche l’utilizzo è molto gradito secondo l’opinione dell’utenza.
Per quanto riguarda le applicazioni consiglio un utilizzo di almeno due volte al giorno, in combinazione con un dentifricio sbiancante in modo da ottenere risultati eccellenti in poco tempo.

Sensodyne ProNamel Gentle Whitening

Sensodyne ProNamel Toothpaste, Fluoride, Gentle Whitening, Alpine Breeze, 4 oz. by Sensodyne
  • Sensodyne ProNamel Toothpaste, Fluoride, Gentle Whitening, Alpine Breeze, 4 oz. by Sensodyne

Ultimo aggiornamento 2017-12-16 /

Sensodyne rappresenta un altro caposaldo di tutto il settore dei dentifrici e della cura dentale in generale.
In particolare questo prodotto specifico è uno dei migliori per quanto riguarda la sensibilità dentale.
Grazie alla sua composizione, infatti, questo dentifricio specifico permette di rafforzare lo smalto con un’azione non troppo invasiva e fastidiosa. Gli ingredienti utilizzati sono molto delicati e riducono il rischio di irritazione davvero al minimo.
Un utilizzo costante di almeno due volte al giorno permette in tempi brevi, a seconda naturalmente dei casi, di contrastare in maniera efficiente l’eccessiva sensibilità andando a chiudere i canali dentali.
Anche per quanto riguarda la composizione non risulta particolarmente pastosa ma, al contrario, è molto gradevole favorita anche da un piacevole sapore di menta.

Tom’s of Maine

Tom's of Maine Toothpastes Peppermint Fluoride-Free Antiplaque Tartar Control & Whitening 5.5 oz. (a) by Tom's of Maine
  • Tom's of Maine Toothpastes Peppermint Fluoride-Free Antiplaque Tartar Control & Whitening 5.5 oz. (a)

Ultimo aggiornamento 2017-12-15 /

Infine ti propongo quello che secondo me è il miglior dentifricio senza fluoro in assoluto sul mercato.
Questo prodotto in particolare, in sostituzione al fluoro appunto, sfrutta citrato di zinco, minerale naturale e xilitolo proveniente da alberi di betulla o di mais.
Il dentifricio in questione è molto efficace per contrastare la placca ed è adatto a qualsiasi tipo di utilizzatore alla ricerca di un prodotto privo di fluoro, il che lo fa entrare di diritti tra i migliori nella lista del miglior dentifricio.
In più è molto green, in quanto non contiene alcun tipo di colorante artificiale o dolcificante ed è addirittura privo di glutine.
La composizione è molto delicata e fine, il che permette un utilizzo anche costante senza che si riscontrino particolari fastidi in fase di applicazione.
Il gusto è gradevole e fresco e permette di ottenere un alito sempre pulito durante il corso di tutta la giornata.